Cliente: Fazi Editore /// Anno: 2001–2008

Art director, graphic designer, illustratore: Maurizio Ceccato | IFIX

Direzione artistica della casa editrice, dal design delle copertine di tutte le collane alle brochure, dai cataloghi agli advertsing.
Collana “Le strade” (design 2004), attualmente in uso dall’editore.
Il Bodoni Bold per l’autore e il Bodoni Italic per il titolo, tutti minuscoli, sono separati da una linea sottile verticale in omaggio a Albe Steiner.

Cliente: Fazi Editore /// Anno: 2001–2008

Art director, graphic designer, illustratore: Maurizio Ceccato | IFIX

“Le strade” (design 2004), attualmente in uso dall’editore. Per la cover Il mercato dei miraggi di Felipe Benitez Reyes, romanzo ironico sul mondo dell’arte,
abbiamo capovolto la Monna Lisa, usando uno stereotipo come oggetto promozionale, nello stesso periodo nel quale imperversava la versione cinematografica
tratta dal noto romanzo di Dan Brown.

Cliente: Fazi Editore /// Anno: 2001–2008

Art director, graphic designer, illustratore: Maurizio Ceccato | IFIX

Collana “Le strade” (design 2004), attualmente in uso dall’editore. L’iconografia varia dall’uso di fotografie a illustrazioni anche minimali concepite per coprire l’intera superficie della copertina, fino alle bandelle, come in un cinemascope.

Cliente: Fazi Editore /// Anno: 2001–2008

Art director, graphic designer, illustratore: Maurizio Ceccato | IFIX

Collana “Le strade” (design 2004), attualmente in uso dall’editore. Per La vedova spagnola abbiamo usato alcune carte sporche passate alla fotocopiatrice e successivamente acquisite allo scanner, poi abbiamo colorato la foto al computer senza uso di filtri standard.

Cliente: Fazi Editore /// Anno: 2001–2008

Art director, graphic designer, illustratore: Maurizio Ceccato | IFIX

La serie “Le terre”, collana di saggistica (design 2002–2007) diretta da Vincenzo Ostuni.
La cover di Antonio Monda Tu credi? (2006) è stata venduta in Spagna all’editore El Tercer Nombre. La cover di Gianni Vattimo Ecce Comu (2007) è stata venduta in Germania all’editore Rotbuch.

Cliente: Fazi Editore /// Anno: 2001–2008

Art director, graphic designer, illustratore: Maurizio Ceccato | IFIX

La cover Le menzogne dell’Impero e altre tristi verità di Gore Vidal trae spunto da un testo di Mark Twain,
a proposito della bandiera americana, suggerito dall’autore americano dopo aver visto la cover disegnata da Maurizio Ceccato. L’illustrazione per la cover La fine delle libertà è stata venduta a Payot & Rivages per l’edizione francese.

Cliente: Fazi Editore /// Anno: 2001–2008

Art director, graphic designer, illustratore: Maurizio Ceccato | IFIX

La serie “Le terre nere” (design 2002–2007) sono stampate in formato 16×23 cm. Abbiamo utilizzato font punzonati e serigrafati nero su nero a eccezione di Rapporti dall’Impero, secondo volume di William Blum, serigrafato e punzonato bianco su bianco.

Cliente: Fazi Editore /// Anno: 2001–2008

Art director, graphic designer, illustratore: Maurizio Ceccato | IFIX

Il disegno per la cover di Guerra alla libertà è stato tratto da una tavola di un fumetto che realizzai nel 1995: Spari. La collana di saggistiva de “Le terre”, diretta da Vincenzo Ostuni, permetteva di sperimentare soluzioni iconografiche sempre differenti con un impianto grafico semplice e carattere in Bodoni.

Cliente: Fazi Editore /// Anno: 2001–2008

Art director, graphic designer, illustratore: Maurizio Ceccato | IFIX

La cover di Melissa P. In nome dell’amore (2006) è stata disegnata in Poster–Bodoni tutto basso, in due colori nero e magenta, stampata su cartone in 200.000 copie e con il progetto grafico venduto alla Random House (ha vantato anche molte imitazioni). La cover di Marcella Menozzi, Bianco, nella collana dedicata alla narrativa italiana, disegnata con un bastoni Akzidenz tutto alto, permetteva variazioni sulla font del titolo, come nel caso di Pornoromantica in Bodoni Italic.

Cliente: Fazi Editore /// Anno: 2001–2008

Art director, graphic designer, illustratore: Maurizio Ceccato | IFIX

“I classici” (design 2005), storica collana della Fazi (“Le porte”), ripensata con una nuova veste grafica e un’iconografia prevalentemente fotografica. Il nome dell’autore in colore pantone, il titolo in bianco su fascia nera e un font Akzidenz Grotesk tutto alto.

Cliente: Fazi Editore /// Anno: 2001–2008

Art director, graphic designer, illustratore: Maurizio Ceccato | IFIX

“Le Terre Nere” (design 2007), saggi di cronaca nera, pensati con una veste grafica che richiamasse lo spirito dei libri d’inchiesta con un carattere tutto bastoni. La collana dei tascabili di saggistica (a destra) prevedeva la stampa in nero all’interno della cover.

Cliente: Fazi Editore /// Anno: 2001–2008

Art director, graphic designer, illustratore: Maurizio Ceccato | IFIX

Nella collana Tascabili, con la grafica ereditata dalla precedente gestione, disegnai le cover con illustrazioni appositamente studiate, in questo caso un “giallo” con riferimenti alle cover “pulp” anni Cinquanta nord-americane. A sinistra lo sketch a matita.

Cliente: Fazi Editore /// Anno: 2001–2008

Art director, graphic designer, illustratore: Maurizio Ceccato | IFIX

Direzione artistica della casa editrice, dal design delle copertine e di tutte le collane alle brochure, dai cataloghi agli advertsing.
Il primo progetto grafico che disegnai appena arrivato in Fazi nel 2001 (Collana “Le strade”). L’idea era di occupare tutta la copertina, come se si trattasse di un cinemascope su carta, con un’iconografia adeguata, senza preclusioni né alla fotografia né all’illustrazione o ai dipinti.